RICERCA & SVILUPPO

BIOTECNOLOGIE
INNOVATIVE

Biovalene è costituita da un gruppo di professionisti con competenze specifiche nel settore.
I microbiomi presenti negli ambienti naturali e controllati costituiscono il principale campo di ricerca del nostro lavoro.

Per il raggiungimento degli obiettivi l’azienda ha attivato collaborazioni con diverse realtà scientifiche e università
presenti sul territorio le quali hanno dato corso a diversi progetti.

BIORELOAD
PRETRATTAMENTO LIGNOCELLULOSICO

L’obiettivo della ricerca è la valorizzazione degli scarti agroindustriali e dei sottoprodotti lignocellulosici per la produzione di biogas mediante lo sviluppo del bioreattore innovativo BIORELOAD per il pretrattamento della lignocellulosa e il miglioramento dei processi di DA grazie all’individuazione, caratterizzazione e formulazione di consorzi di batteri più efficienti.

Grazie allo sviluppo del pretrattamento e alla selezione di microrganismi, la ricerca consentirà di inserire nella filiera del biogas scarti vegetali ed agroindustriali poco utilizzati (sfalci, stoppie, pula, pulizia dei boschi, cippati, paglia, scarti mercati ortofrutticoli, sottoprodotti vinificazione e distillazione, sottoprodotti agricoli, scarti dell’industria agroindustriale).

Progetto cofinanziato con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale del Programma
Operativo Regionale del Friuli Venezia Giulia. Programmazione POR FESR 2014-2020.

PROGETTO
"BIORELOAD: PRETRATTAMENTO LIGNINOLITICO E MAPPATURA
MICROBIOMI PER POTENZIARE LA METANOGENESI"

Grazie al suo valore altamente innovativo, BIORELOAD ha ottenuto il 2° posto fra i progetti del bando POR FESR
2014-2020. Attività 1.3.a. DGR n. 646/2016. Pratica n. 23851/RS/2016.

PROGETTO
"PIATTAFORMA DI CONTROLLO E GESTIONE DI UNITÀ DI CAMPO"

Biovalene ha ottenuto inoltre un contributo grazie al "Bando DGR 644 del 22 april 2016" POR FESR 2014-2020 asse 1 Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione, attività 1.1.a "acquisizione di servizi attraverso Voucher".

Il contributo ha permesso all'azienda di sviluppare la piattaforma di controllo e gestione delle unità Bioreload.

WATER BIOFORMER
DEPURAZIONE DELLE ACQUE URBANE E INDUSTRIALI

Tramite l’arricchimento dei fanghi attivi si raggiunge l’obiettivo di stabilizzare il processo di depurazione ed inoltre
senza interventi strutturali degli impianti si aumenta la capacità di depurazione misurata in abitanti equivalenti.

La ricerca è volta ad individuare i microrganismi più efficienti in funzione della qualità delle acque fornendo
all’impianto inoculi freschi gestiti nei modi e tempi migliori per l’impianto stesso.

MICROBIOMI DIGESTIONE ANAEROBICA

Successivamente ai risultati che hanno portato allo sviluppo della tecnologia Bioreval, l’azienda ha attivato una ulteriore e più
ambiziosa linea di ricerca, volta alla caratterizzazione genetica dei microbiomi operanti nei digestori anaerobici.

I 50 impianti esaminati costituiranno una banca dati che verrà condivisa con i maggiori centri di ricerca europei. I risultati
permetteranno di studiare e selezionare ulteriori microrganismi per efficientare le 4 fasi della digestione anaerobica.

OBIETTIVO HORIZON 2020

La ricerca di Biovalene non si ferma, convinti di operare in settori strategici per il futuro, in collaborazione
con diversi enti l’azienda candiderà le proprie idee innovative allo SME Instrument, strumento dedicato
alle PMI nell'ambito del programma europeo di finanziamento per la ricerca e l'innovazione Horizon 2020.